Intervista a Giulio Togni

L'Autore

Nessun dato inserito

Sei l'Autore?
Vuoi completare la scheda e inserire novità e completare il tuo curriculum letterario?
Clicca qui e aumenta la tua visibilità.

Il suo libro

Tre ragazzi e il ciambellone

Narrativa

Acquista online

03/07/2017

Giulio Togni nasce nel 1970 a Roma, dove vive. Laureato in Economia, attualmente gestisce un bed and breakfast. Ama la lettura, specie la letteratura di viaggio, da cui trae spunti per i suoi viaggi insoliti e lontani.

Nuove parole, nuove emozioni. Eccoci con un'altra intervista. Oggi parliamo di Giulio Togni, autore del libro “Tre ragazzi e il ciambellone”.


Cominciano da questo libro: La copertina colpisce subito. Il titolo poi è molto diretto. Come mai questo titolo?

La storia è incentrata su tre ragazzi che abitano in un particolare edificio a forma di ciambellone, situato nell'estrema periferia di una grande città. Dal ciambellone parte l’avventura dei tre protagonisti.

Quando e come nasce 'Tre ragazzi e il ciambellone'?
Il romanzo nasce qualche anno fa, in un momento della mia vita in cui iniziò la mia grande passione per i viaggi. Questo forte interesse è stato trasporto nei personaggi del libro.

Quindi c'è un luogo o un momento particolare in cui dice: Ecco finalmente adesso scrivo questa storia?
Ero nella mia abitazione a progettare nuovi viaggi in terre lontane e con l’immaginazione ho creato questa storia che rispecchiava la mia voglia di avventura.
Ha un profilo Social? Ci vuole dare il suo Domicilio virtuale?
Sono presente su Facebook.
Mi permetta una battuta e mi faccia citare Marzullo: Si faccia una domanda e si dia una risposta.
Comprerei il mio libro? Se fossi un amante dei viaggi e avessi la curiosità di scoprire cosa esiste al di fuori del mio quartiere sicuramente sì.
Cosa le piace?
Mi piace la lettura, la bicicletta, la natura selvaggia e la scoperta di altre culture.
Cosa non le piace?

Non mi piace la falsità che purtroppo abbonda in questo mondo.

Adesso può scegliere. Immagini di dover scegliere. Per il suo libro si augurerebbe una traduzione in inglese o una trasposizione cinematografica?
Sicuramente preferirei una trasposizione cinematografica del mio romanzo.
Il suo pubblico ideale ha 20 50 o 70 anni? Ha un target di riferimento?
Venti sicuramente.

Saluti i suoi lettori con un aforisma che parli di lei e delle sue emozioni...
Se una cosa vale la pena di essere fatta falla con il cuore.