Intervista a Filomena Costa

L'Autore

Nessun dato inserito

Sei l'Autore?
Vuoi completare la scheda e inserire novità e completare il tuo curriculum letterario?
Clicca qui e aumenta la tua visibilità.

Il suo libro

Ventennio fascista

Narrativa

Acquista online

11/09/2017

Filomena Costa nasce nel 1983 a Castrovillari (CS) e abita a Villapiana, un piccolo paesino in provincia di Cosenza.
Si diploma al Liceo Classico di Trebisacce e consegue la laurea triennale in Dams, Discipline delle Arti, Musiche e Spettacolo con indirizzo Cinema. Studia poi presso l’agenzia letteraria nazionale di Cosenza, Bottega editoriale, la scuola online per redattore di casa editrice.
Pubblica vari libri: La moglie del boss, Una parte di me, Stralci di vita sui fogli in ebook, Poesia è bellezza e Diario di una poetessa da quattro soldi.


Nuove parole, nuove emozioni. Eccoci con un'altra intervista. Oggi parliamo di Filomena Costa, autrice del libro “Ventennio fascista”.


Cominciano da questo libro: La copertina colpisce subito. Il titolo poi è molto diretto. Come mai questo titolo?



Questo titolo nasce con la voglia di parlare del mio paese d'origine , Villapiana , in Calabria . I miei nonni sono vissuti all'epoca del fascismo e durante la quotidianità , ogni tanto , mi rendono partecipe del loro caro passato . Così viene alla luce questo titolo , per far rivivere ai giovani della mia generazione un'epoca lontana dalla nostra ma affascinante .
Quando e come nasce 'Ventennio fascista'?
Ventennio fascista nasce dal mio vissuto , da una realtà in cui vivo da sempre . E' un romanzo però trasportato nella fantasia che ha qualcosa di vero . L'opposizione e la maggioranza che in politica si fanno quotidianamente guerra ambientata in tempo in cui è lontano dal mio come a voler unire passato e presente .
Quindi c'è un luogo o un momento particolare in cui dice: Ecco finalmente adesso scrivo questa storia?
Avevo iniziato a scrivere questa storia molto tempo fa ma poi l'ho riposta nel cassetto perché in quel frangente non avevo ispirazione. Ma una mia amica del paese mi invoglia a scrivere , a parlare di Villapiana ed ecco , finalmente ho scritto questa storia .
Ha un profilo Social? Ci vuole dare il suo Domicilio virtuale?
Si , ho un profilo social , sono iscritta su Facebook , potete trovarmi li. Mi piace molto questo social , me ne servo per diffondere cultura perché la conoscenza , la cultura son cose che oggi possono salvare il mondo dal baratro dell'oscurità in cui abita.
Cosa le piace:
Mi piace la scrittura , la poesia , la cultura, la letteratura, il cinema, la lettura. Mi piace scrivere e leggere , studiare al tempo stesso anche se è da un pezzo che ho terminato l'università. Mi piace essere viva dal punto di vista culturale perché ne ho bisogno , mi aiuta ad allenare la mia intelligenza in un mondo ormai vittima di tecnologia .
Cosa non le piace?
Non mi piace chi approfitta del termine cultura, non mi piace chi oggi su questo palcoscenico ha la sindrome del piedistallo, i troppi critici fanatici, l'arroganza , la presunzione , tutto ciò che nasce come sentimento negativo.
Adesso può scegliere. Immagini di dover scegliere. Per il suo libro si augurerebbe una traduzione in inglese o una trasposizione cinematografica?
Amo l'inglese e amo il cinema . Posso scegliere tutte e due ? (Scherzo).
Il suo pubblico ideale ha 20 50 o 70 anni? Ha un target di riferimento?
No, non ho un target di riferimento . Mi piacciono tutte le età e le rispetto con profonda dedizione .
Saluti i suoi lettori con un aforisma che parli di lei e delle sue emozioni...
Cito la bellissima frase di Kant. ' Il cielo stellato sopra di me , è la legge morale dentro di me'. Aforisma che io ho da sempre amato grazie a mia cugina Teresa scomparsa purtroppo anni fa in incidente stradale . Vi lascio salutandovi tutti affettuosamente .