Intervista a Marco Audentes

L'Autore

Nessun dato inserito

Sei l'Autore?
Vuoi completare la scheda e inserire novità e completare il tuo curriculum letterario?
Clicca qui e aumenta la tua visibilità.

Il suo libro

per diletto per rabbia per amore

Poesie

Acquista online

02/11/2017

Nuove parole, nuove emozioni. Eccoci con un'altra intervista. Oggi parliamo di Marco Audentes, autore del libro “per diletto per rabbia per amore”.

Cominciano da questo libro: La copertina colpisce subito. Il titolo poi è molto diretto. Come mai questa scelta?
Esatto! La copertina deve colpire, una mano (la mia) sopra il libro, come a renderlo ancor più mio, come la mano di un lettore che si avvicina e prende il libro in mano. Il titolo riassume i motivi del perché ho scritto; per diletto per rabbia per amore, il lettore può divertirsi nel catalogare i testi del libro nelle tre categorie indicate dal titolo.
Quando e come nasce 'per diletto per rabbia per amore'?
Non c'è un data esatta, è una raccolta scritta in un arco temporale di sette/otto mesi tra il 2016 e il 2017, periodo per me significativo per molti aspetti della vita.
Nasce per la necessità di mettere evidenza alcuni stati d'animo del periodo, con la volontà di farmi un “regalo”, con la gioia che divenga un regalo per molti.
Quindi c'è un luogo o un momento particolare in cui dice: Ecco finalmente adesso scrivo questo libro?
È un luogo non luogo, mentre il momento è lunghissimo e rapido, lunghissimo perché è il mio primo pur avendolo in animo da molti anni, rapido perché presa la decisione di pubblicare non ho perso tempo.
Ha un profilo Social? Ci vuole dare il suo Domicilio virtuale?
Nulla di particolare, il lettore che avesse il desiderio di contattarmi direttamente può farlo presso questo indirizzo mail:
audentes@tiscali.it
Nel prossimo futuro ho intenzione di aprire un sito web-blog Marco Audentes
Mi permetta una battuta e mi faccia citare Marzullo: Si faccia una domanda e si dia una risposta.
Dal libro, Cito Nikos Kasantzakis. Nulla spero. Nulla Temo. Sono libero.
Mi domando: perché ho scritto per diletto per rabbia per amore?
Mi rispondo: perché scrivere allunga la vita.
Cosa le piace?
La lista è lunga. Sintetizzo, mi piace tutto ciò che mi da piacere fisico, piacere mentale e piacere spirituale.
Cosa non le piace?
La lista è lunga, più lunga di quello che mi piace, sarebbe tedioso per il lettore se elenco tutto.
Sintetizzo, forse in modo un poco ermetico...non mi piace chi confonde furbizia con intelligenza...
Adesso può scegliere. Immagini di dover scegliere. Per il suo libro si augurerebbe una traduzione in inglese o un'adozione universitaria?
Entrambe le cose. Dovendo scegliere, scelgo la traduzione in inglese, non ho vane-glorie universitarie.
Il suo pubblico ideale ha 20, 50 o 70 anni? Ha un target di riferimento?
Uno dei miei obiettivi nello scrivere è rendere il testo il più universale possibile, nessun target e nessuna limitazione. Spesso lo scrivere è troppo “personale” e in special modo la poesia rischia d'essere eccessivamente soggettiva. Uno dei miei intenti è rendere il testo una gioia, un pensiero, un sogno per tutti.
Saluti i suoi lettori con un aforisma o una citazione che parli di lei e delle sue emozioni...
Cito un verso del mio libro per diletto per rabbia per amore:
...era lì per caso, doveva, voleva, anelava
d'essere aperto...