Intervista a Maria Vittoria Strappafelci

L'Autore

Nessun dato inserito

Sei l'Autore?
Vuoi completare la scheda e inserire novità e completare il tuo curriculum letterario?
Clicca qui e aumenta la tua visibilità.

Il suo libro

Senza te... Diario a mio padre

Diari e memorie

Acquista online

05/03/2018

Eccoci, curiosi e interessatissimi finalmente conosciamo Maria Vittoria Strappafelci, autrice del libro “Senza te... Diario a mio padre”.

Ci vuole dire come mai è arrivato a questa pubblicazione?
Semplice! Ci sono arrivata tramite gli altri due libri pubblicati sempre con Casa Editrice Kimerik. “IL DIGIUNO DELL’ANIMA UNA STORIA DI ANORESSIA” e “LA MIA VITA IN UN PENSIERO”.

Quando e come nasce “Senza te... Diario a mio padre”?
“Senza te…Diario a mio padre”, nasce a circa una settimana dalla dipartita di mio padre. La scrittura per me è stata sempre una dolce terapia dell’anima ed in questo caso lo è stata più delle altre volte, sentendo il bisogno di esternare un dolore che mi stava letteralmente struggendo dentro, instaurando così un dialogo immaginario tra me e mio padre, ogni sera, quando mi trovavo sola con me stessa, nel momento in cui tutto è silenzio e tutto si ridimensiona in un’atmosfera alquanto idilliaca!
Ha un profilo Social? Ci vuole dare il suo Domicilio virtuale?
Ho un profilo facebook con il mio nome: Mariavittoria Strappafelci, ed un profilo instagram sotto la citazione di misssssnutellaaaaa
Sta scrivendo? Ha altri progetti letterari nel cassetto?
Certo! Continuo ancora a scrivere e lo farò per molto. Sto lavorando ad un nuovo romanzo, ma questa volta l’intento è spostare la mia attenzione su un altro argomento di forte attualità, il tutto racchiuso in delle storie molto particolari ed intriganti, dove ci saranno passaggi piccanti anche di sesso, ma armonizzati da una nota romantica e di racconti di vita!
Riserviamo l’ultima parte dell’interviste a domande personali. Conosciamo meglio l’autore, ci racconti, di cosa si occupa? Si vuole raccontare e vuole raccontarci il suo mondo privato?
Io mi sono occupata sempre di moda essendo una Stilista, Modellista e sarta in alta moda e lo faccio ancora con grande passione, ma attualmente sto lavorando anche ad un progetto molto importante di sensibilizzazione e prevenzione contro i disturbi del comportamento alimentare, grazie anche alla mia testimonianza che ho raccontato nel mio libro IL DIGIUNO DELL’ANIMA UNA STORIA DI ANORESSIA.
Cosa le piace?
Difficile trovare una cosa che non mi piace, ma posso puntualizzare che sono appassionata a tutte le attività creative! Un’altra cosa che amo molto è correre e camminare in mezzo alla natura, attività sportiva che pratico tutte le mattine! Psicologicamente è un toccasana per scaricare lo stress e tanti pensieri che si accumulano specialmente in periodi particolari e difficili da superare.
Cosa non le piace?
Non mi piace fare le cose forzate. In genere seguo sempre l’istinto ed il mio cuore in tutte le situazioni che vivo, anche andando contro il giudizio della gente!
Invece nella sua vita cosa reputa fondamentale?
I valori! La famiglia e gli affetti più cari! Non c’è altra ricchezza più bella ed importante al mondo!
Il libro più bello che ha letto negli ultimi 3 anni?
Io sono appassionata dei romanzi di Sveva casati Modignani. Mi piacciono le sue storie ed i suoi romanzi e l’ultimo libro che ho letto è stata la sua recente pubblicazione.
C’è un motto, una frase o un aforisma che potrebbe caratterizzarla?
“Vivi ogni giorno come fosse l’ultimo giorno”. Questo è il mio motto! Perché la vita è veramente un attimo. Oggi ci siamo…domani chissà!