Intervista a Giada Martelli

L'Autore

Nessun dato inserito

Sei l'Autore?
Vuoi completare la scheda e inserire novità e completare il tuo curriculum letterario?
Clicca qui e aumenta la tua visibilità.

Il suo libro

I miei retroscena

Narrativa

Acquista online

15/05/2018

Giada Martelli è italotedesca, ed oltre alla passione per lo sport, dove ha vinto alcuni titoli italiani come atleta del body building leggero, ha scoperto un desiderio immenso di mettere nero su bianco le sue esperienze. Questo è il suo primo romanzo.

Nuove parole, nuove emozioni. Eccoci con un'altra intervista. Oggi parliamo di Giada Martelli, autrice del libro “I miei retroscena”.


Cominciano da questo libro: La copertina colpisce subito. Il titolo poi è molto diretto. Come mai questo titolo?


Il titolo penso rispecchi molto il significato 'tra le righe',penso che vada dritto al punto,diretto ed incisivo.
Con 'I miei retroscena' é come se stessi dicendo 'Ecco...questi sono i segreti che non ho mai detto a nessuno...'
Quando e come nasce 'I miei retroscena'?
Nasce in un momento in cui ho deciso di mettere in pratica quello che tutti mi consigliavano fin da piccola di fare nella vita,scrivere.
Avevo molto da raccontare,desideravo mettere tutto nero su bianco,ogni emozione,ogni lacrima,ogni gioia,e spero in cuor mio che possa essere di aiuto a tante ragazze molto giovani che non sanno ancora che purtroppo a volte ci sono situazioni spiacevoli dietro ai nostri desideri materiali.
Quindi c'è un luogo o un momento particolare in cui dice: Ecco finalmente adesso scrivo questa storia?

Si,nel 2013 quando ho avuto l'ispirazione di partire e da lì ho cominciato a passare alcune ore delle mie giornate al mio computer.
Giorno dopo giorno prendeva forma ed io mi sentivo sempre più motivata ad andare avanti.
Ha un profilo Social? Ci vuole dare il suo Domicilio virtuale?
Si certo,ho la mia pagina Facebook 'Giada Martelli Scrittrice' dove aggiorno sempre su tutto chi mi segue.
Mi permetta una battuta e mi faccia citare Marzullo: Si faccia una domanda e si dia una risposta.
La domanda più frequente che mi pongo è 'tornassi indietro cambierei qualcosa?'
No,non cambierei nulla,quello che ho vissuto mi ha portata dove sono adesso,mi ha portata dove desideravo.
Cosa le piace?
Mi piace il buon cibo anche se non si direbbe perché il mio regime alimentare da sportiva mi impone di stare sempre attenta.
Cosa non le piace?

Non mi piace la cattiveria nelle persone.
Adesso può scegliere. Immagini di dover scegliere. Per il suo libro si augurerebbe una traduzione in inglese o una trasposizione cinematografica?

Beh,penso che la trasposizione cinematografica sia la mia risposta sincera,è un grande desiderio che spero un giorno si possa avverare.
Il suo pubblico ideale ha 20 50 o 70 anni? Ha un target di riferimento?
Non ho un target di riferimento per il mio pubblico,penso che il mio libro sia adatto a tutti,dalla maggiore età ai 70 anni.
Saluti i suoi lettori con un aforisma che parli di lei e delle sue emozioni...
Risponderò con un aforisma di Rosanna Russo che mi rappresenta tantissimo...
'Nelle stanze del cuore il riflesso di un sogno è luce che riposa e tenue si adagia su quel soffice pensiero incantato'
Sono come un libro aperto,ho messo il mio cuore nero su bianco e leggendo capirete perché.
Con tanto affetto.
Martelli Giada