Intervista a Federica Cesino

L'Autore

Nessun dato inserito

Sei l'Autore?
Vuoi completare la scheda e inserire novità e completare il tuo curriculum letterario?
Clicca qui e aumenta la tua visibilità.

Il suo libro

Il tuo cuore nelle mie mani

Fantasy

Acquista online

11/06/2018

Federica Cesino è nata a Roma il 5 marzo 1989. Ha già pubblicato Mio nonno… il maestro dei maestri (ilmiolibro.it, 2015), un libro inteso come omaggio a una persona stupenda, purtroppo venuta a mancare. Nel 2016, con la Casa Editrice Kimerik, dà alle stampe Un amore macchiato col sangue.


Eccoci, curiosi e interessatissimi finalmente conosciamo Federica Cesino, autrice del libro “Il tuo cuore nelle mie mani”.

Ci vuole dire come mai è arrivato a questa pubblicazione?

Nel 2016 ho dato alle stampe “Un amore macchiato col sangue” che apre il sipario alla storia tra Viran e Sabrina, un amore impossibile tra due esseri opposti l’uno con l’altro. La loro storia sembrava finita ma nessuno dei due si era davvero arreso. Ecco perché ho scritto “Il tuo cuore nelle mie mani”. Ma come ogni cosa nella vita, niente è mai semplice o fila liscio come ognuno vorrebbe.
Quando e come nasce “Il tuo cuore nelle mie mani”?

Per scrivere questo libro ho impiegato un anno e ho dato vita a nuovi personaggi che aiuteranno o interferiranno nella storia di Viran e Sabrina. Ci sono alcune metafore che ho rappresentato di alcuni momenti della mia vita, anche spiacevoli, ma ho voluto farlo per trasmettere insegnamenti ai lettori come non arrendersi mai.
Ha un profilo Social? Ci vuole dare il suo Domicilio virtuale?
Sì, potete trovarmi su Facebook come Federica Cesino, e anche la mia pagina del primo titolo della saga Sabrina e Viran, ovvero “Un amore macchiato col sangue”.
Sta scrivendo? Ha altri progetti letterari nel cassetto?

Vi confido che nello scrivere io non mi fermo mai e quindi sto lavorando a un terzo libro, con il susseguirsi della storia, anche se con diversi protagonisti. Ma vi ho già detto troppo!
Riserviamo l’ultima parte dell’interviste a domande personali. Conosciamo meglio l’autore, ci racconti, di cosa si occupa? Si vuole raccontare e vuole raccontarci il suo mondo privato?
Lavoro nel settore del turismo perché adoro parlare le lingue straniere ma amo dilettarmi anche nella cucina, infatti ho anche un food blog.
Cosa le piace?

Cucinare e scrivere sono la mia passione.
Cosa non le piace?
Le persone che si approfittano di altre, soprattutto di quelle con animo sensibile e disponibile. Odio anche le bugie e i tradimenti.
Invece nella sua vita cosa reputa fondamentale?

Fare ciò che si piace e realizzare i propri sogni. Non bisogna limitarsi a sopravvivere perché la vita è breve e va vissuta nel migliore dei modi. Io ci sto provando, a cominciare dall’essermi licenziata da un posto che mi opprimeva e sottovalutava le mie capacità.

Il libro più bello che ha letto negli ultimi 3 anni?
Io, Dracula. Di Alexander Land.
C’è un motto, una frase o un aforisma che potrebbe caratterizzarla?
La felicità non è avere quello che si desidera, ma desiderare quello che si ha. – Oscar Wilde.