Intervista a Lorella Farrauto

L'Autore

Nessun dato inserito

Sei l'Autore?
Vuoi completare la scheda e inserire novità e completare il tuo curriculum letterario?
Clicca qui e aumenta la tua visibilità.

Il suo libro

RAHAL: agli occhi di un bambino

Narrativa

Acquista online

30/06/2018

Lorella Farrauto, nata a Vercelli il 10 agosto 1964 e residente a Racalmuto, lavora presso U. O. di Radioterapia ASP 1 AG. Amante delle “belle arti”, ha partecipato a diversi concorsi di poesie, vincendo anche primi premi. È presidente dell’Associazione socio-culturale, no-profit, “Cristalli di Sale”, e dedica parte del suo tempo a eventi socio-culturali e artistici. Da questo romanzo è stata tratta parte della trama per il soggetto dell’omonimo film prodotto dalla ADF “Assoduefilm” di Marsala.


Nuove parole, nuove emozioni. Eccoci con un'altra intervista. Oggi parliamo di Lorella Farrauto, autrice del libro “Rahal: agli occhi di un bambino”.


Cominciano da questo libro: La copertina colpisce subito. Il titolo poi è molto diretto. Come mai questo titolo?
Nasce dal fatto che le impressioni del reale, catturate dagli occhi di un bimbo, sono, poi, le più veritiere e… far raccontare ad un bambino tutto quello che si sviluppa in un contesto storico di un paesino, come Rahal, è un invito alle riflessioni sulla vita che scorre tra le illusioni, le amarezze, le passioni, i cambiamenti, le lotte, le speranze, le gioie…


Quando e come nasce 'Rahal: agli occhi di un bambino'?
Grazie ad una proposta per un progetto cinematografico e dopo l’invito a scrivere un soggetto per un mediometraggio, sentii il desiderio di sviluppare la storia immaginando il protagonista, non più piccolo ma già pronto ad affrontare la vita tra la speranza di un futuro migliore e le reali emozioni che la vita stessa gli aveva donato.

Quindi c'è un luogo o un momento particolare in cui dice: Ecco finalmente adesso scrivo questa storia?
Sicuramente!!!...alcuni luoghi, come cito nella dedica iniziale indirizzata ai lettori, hanno un qualcosa di magico e lasciano impressioni così forti che l’input alla scrittura viene reso come un automatico passaggio dal pensiero al cartaceo!!!
Ha un profilo Social? Ci vuole dare il suo Domicilio virtuale?
Su FB Farrauto Lorella email: derien.q@libero.it

Mi permetta una battuta e mi faccia citare Marzullo: Si faccia una domanda e si dia una risposta.
Domanda: cosa non sopporti?
Risposta: non sopporto le apparenze, o meglio, chi sfugge al reale, soffocando il nobile senso dell’essere ciò che si è, per paura di non essere accettato o di non piacere agli altri!
Cosa le piace?
Il mare… le distese campestri… la vita
Cosa non le piace?
La morte dentro!
Adesso può scegliere. Immagini di dover scegliere. Per il suo libro si augurerebbe una traduzione in inglese o una trasposizione cinematografica?
Trasposizione cinematografica
Il suo pubblico ideale ha 20 50 o 70 anni? Ha un target di riferimento?
Assolutamente no!...può essere letto da chiunque!
Saluti i suoi lettori con un aforisma che parli di lei e delle sue emozioni...
Nella vita lascio spazio ai vuoti destati da ciò che non riesco ad ottenere… tanto so che, prima o poi, questo spazio verrà riempito dalle impressioni scatenate dalle meraviglie dei piccoli gesti!