Intervista a Alberto Prandi

L'Autore

Nessun dato inserito

Sei l'Autore?
Vuoi completare la scheda e inserire novità e completare il tuo curriculum letterario?
Clicca qui e aumenta la tua visibilità.

Il suo libro

Le farfalle volano anche di notte

Poesie

Acquista online

20/08/2018

Da sempre appassionato di Dante Alighieri e della filosofia greca, dedico parte del mio tempo alla rilettura dei classici e a riscoprire in generale la letteratura italiana. Ho molti amici che amo, e sono generosamente ricambiato. Il resto sarà tutto da scrivere, ma ciò che a me importa è arrivare sereno alla meta. Un libro dedicato all’amore, perchè la poesia è amore, non solo inteso come tradizionalmente lo pensiamo, ma in senso generale, verso ogni cosa di cui è composto l’universo, ci sono le persone che mi hanno motivato per la loro storia,i luoghi per il loro incanto, situazioni che si sono intrecciate con la mia vita, passata e presente.OPERE PUBBLICATE ANTOLOGIE KIMERIK UNIONE MONDIALE DEI POETI , KIAMARSI, CATALOGO DEGLI AUTORI ITALIANI, AMORE E PSICHE, POETI ITALIANI 2018, VENTO A TINDARI, GRANELLI DI PAROLE IL VIAGGIO DELL'ANIMA PERSA FINALISTA VINCE IL PREMIO Concorso di Poesia e Narrativa “Shelley e Byron”


Nuove parole, nuove emozioni. Eccoci con un'altra intervista. Oggi parliamo Alberto Prandi, autore del libro “Le farfalle volano anche di notte”


Quando e come nasce 'Le farfalle volano anche di notte'?
Nasce di notte ripensando al vissuto e vivendo situazioni quotidiane, ai problemi che sono attuali, colpito per la violenza alle donne, all’incattivirsi della
Politica , all’odio verso persone diverse per colore per usi e costumi e religione ,che a prescindere sono ADDITATI TUTTI come persone sgradevoli,o come potenziali delinquenti,l’intransigenza è una cosa che non comprendo, la severità è necessaria, ma senza che questa sia traslata verso tutti i diversi in egual misura. Esiste una legge in ITALIA, va rispettata, ricordo che a emettere sentenza è sempre la MAGISTRATURA, questo non lo dobbiamo scordare.
La nostra società si è scordata o forse non lo sa neppure che i paesi europei sono entrati in NORD AFRICA con le armi, con la pretesa di andare a CIVILIZZARE, e nel contempo a prenderci le ricchezze del loro territorio, una macchia NERA, ovviamente secondo me.
Vedere questa gente depredata di tutto, che viene a cercare nuova esistenza nell’Europa sempre più ingorda di materie prime, ridare una possibilità di vita è un modo per ripagare le ingiustizie del tempo, ma è un’idea mia, sicuramente GLI INGORDI non saranno d’accordo.
Poi le interviste fatte ad amiche, e amici che hanno subito torti, malattie, ingiustizie, e i viaggi fatti nel mondo, posti che mi hanno colpito, e le persone che hanno interagito con me in situazioni personali, nonché vecchi ricordi di AMORI che mi hanno frustato l’anima.Altro punto di fastidio è il modo con cui ogni situazione viene ESASPERATA dai Media per fini politici, anche le banalità e le ovvietà diventano scontro continuo, si usano AGGETTIVI sproporzionati, e poi il VANTO ai delinquenti, apostrofati con parole tipo : IL CAPOCOSCA DELLA FAMIGLIA CHE COMANDA, IL REGGENTE CAPO, ecc questo linguaggio regala alla gioventù descolarizzata una sorta di gerarchia delinquenziale da percorrere come se fosse una scala sociale che porta al successo ,in pratica la “PATENTE” che consente carriera! Ecco perché dico che servono i sogni e serenità, e istruzione.
Quindi c'è un luogo o un momento particolare in cui dice: Ecco finalmente adesso scrivo questo libro?
Il Luogo specifico non esiste , viaggiando ho gli strumenti necessari per farlo esiste il periodo del giorno in cui sono maggiormente preso nel farlo, è di notte alle tre che mi vede impegnato nello scrivere, è come se qualcuno mi assistesse. Immaginariamente mi introduco in un luogo buio e profondo come in un corridoio senza porte e nel fondo vedo una luce fioca che man mano aumenta d’intensità. Le parole e le frasi escono di getto, poi mi fermo e si ricomincia, tutto è molto strano ma alla fine ho un senso di libertà assoluta.
Ha un profilo Social? Ci vuole dare il suo Domicilio virtuale?
Sono iscritto a FACEBOOK non lo so usare molto bene ma c’è- credo sia questo sotto .
https://www.facebook.com/alberto.prandi.967diesel
Cosa le piace?
Le persone semplici, le donne che sorridono, gli uomini che sono poco interessati al solo denaro, ma che guardano a valori d’umanità.
La musica tutta tranne il REP, viaggiare, conoscere persone e luoghi, il cibo, il buon vino, la bella compagnia. Tutto nelle quantità corrette.

Cosa non le piace?
Gli arrivisti, i falsi, il REP,le donne che si mettono in mostra con scopi più o meno dubbi o per il semplice fatto che vogliono attirare su di loro l’attenzione a tutti i costi, il tacco da 12 per le donne basse, la tv generalista, i giornali di GOSSIP, chi non si lava potendolo fare, e la NOSTRA SOCIETA che si dice evoluta civile, e lascia le persone abbandonate per strada lasciando che vivano ai margini ,costretti a dormire sotto i ponti, nei cartoni, in luoghi di fortuna!
Adesso può scegliere. Immagini di dover scegliere. Per il suo libro si augurerebbe una traduzione in inglese o un'adozione universitaria?
Per questo si perché tratta argomenti sociali che esistono anche in EUROPA e in AMERICA luoghi dove la “CIVILTA SI DICE PROGREDITA” e al passo coi tempi, ma che lascia esseri umani soli nella miseria più cupa.
Il suo pubblico ideale ha 20, 50 o 70 anni? Ha un target di riferimento?
Vorrei che fosse fatto di GIOVANI, ma la poesia come in genere i libri sono indigesti, le persone di 50/70 anni sono più riflessive e più attente alla vita.
Saluti i suoi lettori con un aforisma o una citazione che parli di lei e delle sue emozioni...
LE HO SCRITTE NEL LIBRO:

non c’è ragione se non la conoscenza che ti umilia. Vivo il presente, costantemente l’osservo, ricordo tutto quello che ha contribuito a rendermi felice, e ogni istante lo vivo intensamente, non rimando mai a dopo, potrebbe essere tardi, avere sete di vita e di momenti prendendoli subito non ha età, abdicare alla rassegnazione è la fine della gioventù.
L’amore è una valanga che il cuore a malapena riesce a conte- nere, a volte straborda, ma è così bello amare che anche chi non è amato ne sente la necessità.
La passione e il coraggio sono il carburante adatto per chi vuole riuscire nella vita per raggiungere un sogno.
Il carattere e l’intuito si forgiano nell’officina della gioventu, la tenacia nel superare ogni ostacolo, la determinazione nel voler raggiungere un obiettivo insieme sono la forza, poi col passare del tempo usi la parte migliore del tuo pensare, usi la grazia e il primo intuito.