Intervista a Miriam Perrone

L'Autore

Nessun dato inserito

Sei l'Autore?
Vuoi completare la scheda e inserire novità e completare il tuo curriculum letterario?
Clicca qui e aumenta la tua visibilità.

Il suo libro

Cuntame, cuntame 'ncora

Poesie

Acquista online

29/09/2018

Miriam Perrone si laurea in Scienze della formazione e dell’educazione presso l’Università degli Studi di Lecce. Ha militato per diversi anni nei servizi sociali, nell’ambito dell’educativa domiciliare, nello specifico minori a rischio; crea progetti sperimentali nell’ambito educativo e formativo. Ha preferito raccontare, attraverso filastrocche in dialetto salentino, emozioni che hanno avvolto un tempo e che sono servite ad accoglierne e migliorarne un altro: il tempo presente.


Nuove parole, nuove emozioni. Eccoci con un'altra intervista. Oggi parliamo Miriam Perrone, Autrice del libro “Cuntame, cuntame 'ncora”.



Quando e come nasce 'Cuntame, cuntame 'ncora'?
Sono state tante le cose che mi hanno portato a ciò che ho scritto: l’Amore per lo scrivere, l’amore per il mio lavoro, l’amore di una promessa che forse è arrivata tardi, ma l’importante è che sia arrivata.
Quindi c'è un luogo o un momento particolare in cui dice: Ecco finalmente adesso scrivo questo libro?
Si, nei luoghi più vicini al mio cuore, la tranquillità della mia casa e il rumoroso “amico mare”, che con la sua forza ha spinto la mia mano.
Ha un profilo Social? Ci vuole dare il suo Domicilio virtuale?

Gianburrascae Pinocchio
Mi permetta una battuta e mi faccia citare Marzullo: Si faccia una domanda e si dia una risposta.

Non mi sono mai fatta domande, ho lasciato sempre che sia l’emozione a trasportarmi.
Cosa le piace?
La gentilezza
Cosa non le piace?
Il contrario della gentilezza
Adesso può scegliere. Immagini di dover scegliere. Per il suo libro si augurerebbe una traduzione in inglese o un'adozione universitaria?
Non mi sono mai chiesto dove potesse arrivare il mio libro, qualsiasi cosa di bello gli succederà sarò sempre felice.
Il suo pubblico ideale ha 20, 50 o 70 anni? Ha un target di riferimento?
Nessun target di riferimento, perché i più anziani possono ripercorre il loro passato, mentre i più giovani possono scoprire le origini, confrontando i due diversi tempi della società, “ieri ed oggi”.
Saluti i suoi lettori con un aforisma o una citazione che parli di lei e delle sue emozioni...
Prendetevi sempre cura dei vostri sogni…