Intervista a Grazia Guglielmino

L'Autore

Nessun dato inserito

Sei l'Autore?
Vuoi completare la scheda e inserire novità e completare il tuo curriculum letterario?
Clicca qui e aumenta la tua visibilità.

Il suo libro

La speranza di una nuova Alba

Narrativa

Acquista online

21/01/2020

Grazia Guglielmino, classe 1993, vive a Catania. Dopo Nicholas Sparks e PaullinaSimons scrivere è la sua grande passione.


Nuove parole, nuove emozioni. Eccoci con un'altra intervista. Oggi parliamo Grazia Guglielmino, Autrice del libro “La speranza di una nuova Alba”.






Quando e come nasce 'La speranza di una nuova Alba'?
Nasce nel 2017 quanto scopri che dentro di me nasceva un piccolo esserino, in quel momento senti il desiderio di mettere su carta le molteplici emozioni che il cuore mi trasmetteva, emozioni che mi fecero capire che dentro di me c’era ancora uno spiraglio di speranza che mi portava ancora a credere nei miei sogni e in quell’amore che da poco a li avevo incontrato che ho sempre desiderato, in quell’amore puro e non violento che ti porta a credere che tutti ci meritiamo qualcosa di buono nella vita.
Da lì in poi ho scritto tutte le volte che ho potuto e ogni volta sentivo dentro di me che la strada era quella giusta, che il libro vuole essere un messaggio di speranza per tutte quelle lettrici che in qualche modo hanno vissuto o vivono ancora le stesse esperienze della protagonista e un messaggio a lasciarsi alle spalle il proprio trascorso burrascoso e violentoe sperare così in un nuovo amore in una nuova Alba.
È un esortazione un grido sordo a non abbassare mai la guardia, che magari un giorno la protagonista avrebbe incontrato il cuore dei lettori e restarci.
Ma il mio principale desiderio resta quello di portare su carta uno dei tanti femminicidi, un tema triste ma attuale dei nostri giorni.
Quindi c'è un luogo o un momento particolare in cui dice: Ecco finalmente adesso scrivo questo libro?
Si, ce un momento e un luogo particolare. Sentì l’esigenza di scrivere questa storia quando la realtà di un femminicidio colpì anche il mio piccolo paesino. Finché ne senti parlare in televisione anche se rabbrividisci ti senti distante da questa realtà, ma quando colpisce qualcuno che magari conosci personalmente o solo di vista, solo per nome o semplicemente perché la incontrarvi per strada, che in qualche modo a vissuto vicino a te capisci che è una triste realtà, che può colpire ogni uno di noi.
Il mio libro vuole essere una narrativa che esprime la realtà dei nostri giorni, vuole andare contro i femminicidi e in qualche modo abbracciarli, perché ogni uno di noi si immedesima, si rattristisce e rabbrividisce al sentire di tutto ciò.
Così credo che la scrittura sia un urgenza interiore e il mio libro è nato quando ad un certo punto me lo sono sentita dentro.

Ha un profilo Social? Ci vuole dare il suo Domicilio virtuale?
Non ho alcun profilo social, perché credo che ormai un po’ tutti vivono in questo mondo virtuale, ed io in qualche modo voglio andare contro corrente. Ma credo che primo o poi cederò anch’io.
Mi permetta una battuta e mi faccia citare Marzullo: Si faccia una domanda e si dia una risposta.
'Continuerò a sperare?'
'sempre, perché se c’è speranza ce vita.'
Cosa le piace?

L’alba, l’inizio delle prime luci del giorno.
Cosa non le piace?

La mancanza di buonismo, di umiltà e di gratitudine. Ma ciò che più di tutti non mi piace e non accetto è l’invidia.
Adesso può scegliere. Immagini di dover scegliere. Per il suo libro si augurerebbe una traduzione in inglese o un'adozione universitaria?
Sono entrambi degli auspici magnifici che vanno oltre i miei desideri. Non saprei davvero cosa augurarmi per il mio libro, credo si adatterebbe meglio ad una traduzione in inglese piuttosto che a un’ adozione universitaria ma sarei comunque ben disposta a idee propositive. Ma credo comunque che il tempo mi farà scoprire in quale meta il cammino mi condurrà.
Il suo pubblico ideale ha 20, 50 o 70 anni? Ha un target di riferimento?
Credo che il mio libro coinvolga un po’ tutte le età, perché amore, violenza, femminicidio, speranza, sogni, riscattarsi nella vita, esortare sono sentimenti che riguardano un po’ tutti.
Saluti i suoi lettori con un aforisma o una citazione che parli di lei e delle sue emozioni...
Qualsiasi difficoltà la vita ti propone sii forte superale come se fossero dei sogni da realizzare. Non fermarti agli ostacoli, ma vai oltre ad essi, portando sempre con te un piccolo spiraglio di speranza che faccia sempre palpitare il tuo cuore e quello della persona amata.