Intervista a Emiliano Baldetti

L'Autore

Nessun dato inserito

Sei l'Autore?
Vuoi completare la scheda e inserire novità e completare il tuo curriculum letterario?
Clicca qui e aumenta la tua visibilità.

Il suo libro

Il picchio e il gatto raccontano: le Fiabe della Buonanotte

Libro per bambini

Acquista online

10/03/2020

Emiliano Baldetti, quando non è incollato allo schermo del computer, per lavoro, per gioco o per scrivere, si dedica alle sue passioni: ama il cinema, la musica e lo studio di strumenti musicali. In questo momento, dopo un breve riposo, sta iniziando a lavorare alla seconda raccolta di sonetti inediti. Luigi “Gigi” D’Anna, fervente devoto alle muse artistiche, indefesso curioso e nerd conclamato, passa i suoi giorni a disegnare, smanettare con vari dispositivi tecno-ludici e farsi strapazzare dai suoi gatti. Ora, mentre si diverte su social e altri progetti, studia soluzioni grafiche per la prossima collaborazione con Emiliano.

Eccoci, curiosi e interessatissimi finalmente conosciamo Emiliano Baldetti, autore del libro “Il picchio e il gatto raccontano: le Fiabe della Buonanotte”.

Ci vuole dire come mai è arrivato a questa pubblicazione?
Tutto era pronto sul mio computer, i caratteri erano tutti belli in fila, spinto dal supporto della famiglia ho aperto il cassetto e condividiso questo progetto. Visto che nasce da una collaborazione ho deciso di condividere anche questa intervista

Quando e come nasce “Il picchio e il gatto raccontano: le Fiabe della Buonanotte”?
Il libro nasce circa un anno fa, ho sempre avuto fantasia nell’inventare storie e ad un certo punto ho deciso di provare a metterle su carta per farle leggere a tutti i bambini. Ho preso alcune idee che avevo e ho scritto delle fiabe, e una volta terminate le ho lette alla mia famiglia, con mia nipote Melissa come ultima ascoltatrice. Il passo successivo è stato tramutare i versi in immagini e qui entra in gioco Lugi “Gigi” D’Anna che oltre ad essere l’illustratore del libro è anche un mio caro amico da anni.
Dopo mesi e mesi di correzioni e ore di disegni siamo giunti così ad un risultato che ci ha convinti, ed ecco che nasce questa raccolta di favole.
Ha un profilo Social? Ci vuole dare il suo Domicilio virtuale?
Sia io che io mio amico Gigi siamo sui vai social ed è possibile seguirci a questi indirizzi:

Facebook: Emiliano Baldetti / Luigi GigiRobot D’Anna
Instagram: iPicchio / gigid.art
Sta scrivendo? Ha altri progetti letterari nel cassetto?
Emiliano: Nel mio cassetto c’è il secondo libro di sonetti inediti in dialetto romanesco. Dopo la pubblicazione del primo libro nel 2019 ho deciso di continuare a raccontare storie surreali e di denuncia sociale attraverso le rime e l’ironia. Il libro sarà diverso dalla prima opera poichè questa volta ad ogni sonetto sarà dedicato un fumetto ovviamente disegnato dalle sapienti mani di Gigi. Quindi ci diamo appuntamento nel 2021 magari per parlare di questa nuova opera.


Gigi: abbiamo già idee per altre collaborazioni con Emiliano, nel mentre mi diverto con qualche disegno d’allenamento e qualche commissione/richiesta, mi piace creare da zero, ma anche reinventare a modo mio. Prima o poi mi piacerebbe pubblicare una raccolta dei miei disegni a tema... ma devo ancora lavorare sul materiale per poterne creare una dignitosa.
Riserviamo l’ultima parte dell’interviste a domande personali. Conosciamo meglio l’autore, ci racconti, di cosa si occupa? Si vuole raccontare e vuole raccontarci il suo mondo privato?
Emiliano: Io come lavoro mi occupo di Cybersecurity per una importante realtà del panorama italiano. Ho la passione per il cinema e per i videogame ormai sin dall’infanzia. Amo l’ottima musica a 360 gradi spaziando dalle grandi opere liriche passando per i grandi classici e terminando alla contemporanea. Mi piace molto il cinema in particolar modo quello targato Disney, Pixar etc etc

Gigi: Come sulla “bio” del libro -spoiler- mi divido tra arte e tecnologia da tutta la vita, dalla matita su tavola luminosa improvvisata ed il C64, fino alla Play e la Pencil. Di conseguenza lavoro per una grande azienda informatica e cerco di mantenermi anche un pò scarabocchiando. Faccio uso esagerato di film, videogiochi, serie tv (pochissime in realtà e solo se esiste un episodio finale), musica da dove capita (vinile, cd, mp3, radio, un amico che suona) e cibo!



Cosa le piace?
Emiliano: Cosa mi piace? mi piacciono le persone umili e semplici, mi piace apprezzare le piccole cose della vita, cose che magari ci sfuggono.
Gigi: tutto quello che scelgo di fare, molto di quello che mi propongono di fare, molto poco quello che mi impongono di fare se non credo nella motivazione.
Cosa non le piace?

Emiliano: Non mi piace l’ipocrisia, la prepotenza, l’egoismo e l’avidità. Il non apprezzare e rispettare tutto ciò che ci circonda

Gigi: tutte quelle che ha scritto emiliano e molte altre ancora, ma per fortuna quelle belle ripagano sempre altrettanto. Dovremmo solo provarci tutti un pò di più e potremmo andare in positivo con il bilancio.
Invece nella sua vita cosa reputa fondamentale?
Emiliano: Reputo fondamentale condividere le emozioni con le persone che mi circondano e senza dubbio la mia famiglia


Gigi: il rispetto, verso se stessi e verso gli altri, comunicare e cercare la via della gentilezza fin quando possibile. Ovviamente che bisogna esser pronti e capaci anche di difendere la propria mente ed il proprio corpo, come quello degli altri.
“I Samurai non hanno motivi per comportarsi in maniera crudele, non hanno bisogno di mostrare la propria forza. Il Samurai è rispettato non solo per la sua forza in battaglia ma anche per come interagisce con gli altri uomini. Il miglior combattimento è quello evitato.” (Estratto dal codice Bushido)

Il libro più bello che ha letto negli ultimi 3 anni?
Emiliano: Direi il libro LIII So’Netti di un autore emergente, si esatto è il mio primo libro, anche perché lo avrò letto un centinaio di volte per correggerlo. E ovviamente alcuni libri di sonetti scritti da Trilussa

Gigi: Life - Keith Richards, adoro leggere le biografie degli artisti che amo! ... e ovviamente quelli che scrive Emiliano.... (se no si arrabbia e non mi scrive più cose da disegnare)
C’è un motto, una frase o un aforisma che potrebbe caratterizzarla?
Emiliano: Direi quello che è contenuto anche nel libro
'Se volete figli intelligenti leggete loro le fiabe. Se volete figli molto intelligenti leggete loro molte fiabe” -Albert Einstein-


Gigi:“L’arte scuote dall’anima la polvere accumulata nella vita di tutti i giorni.” -Pablo Picasso-