Intervista a Daniele Nucciarelli

L'Autore

Nessun dato inserito

Sei l'Autore?
Vuoi completare la scheda e inserire novità e completare il tuo curriculum letterario?
Clicca qui e aumenta la tua visibilità.

Il suo libro

Partendo dal fiume

Narrativa

Acquista online

27/03/2020

Daniele Nucciarelli nasce nella bella Perugia trentatré anni fa. È un imprenditore, con una grande passione per la lettura e i viaggi.

Eccoci, curiosi e interessatissimi finalmente conosciamoDaniele Nucciarelli, autore del libro “Partendo dal fiume”.

Ci vuole dire come mai è arrivato a questa pubblicazione?
E’ iniziato tutto per gioco, la scrittura doveva essere un modo per aiutare a ritrovare me stesso, e lo è stato. Pertanto decisi di farne un libro, di quelli che ogni tanto vai a dargli una sfogliata per cercare qualche risposta.
Quando e come nasce “Partendo dal fiume”?
Parte tutto da una richiesta del mio analista.
Per capire a fondo la mia parte inconscia mi chiese di scrivere un racconto usando soltanto la capacità immaginativa, senza stare a pensare a trama o personaggi. Dovevo soltanto “andare”, scrivere quello che mi veniva in mente attraverso l’immaginazione, senza freni.
E cosi iniziai a scrivere, giorno dopo giorno mi rendevo conto che era il mio IO più profondo a dettare la storia, la mano andava da sola suggerita da l’anima.
Ha un profilo Social? Ci vuole dare il suo Domicilio virtuale?
Ho creato una pagina Facebook dedicata al libro che appunto si chiama “Partendo dal fiume”
Profilo Instagram [daniele.nucciarelli]
Sta scrivendo? Ha altri progetti letterari nel cassetto?
In questo momento, cosi particolare per il nostro popolo, ho iniziato un nuovo romanzo.
La storia si inspira ad un quadro che ho dipinto a notte fonda giorni fa. Il testo sta andando bene, ci sono le giuste condizioni per poter continuare la storia..
Riserviamo l’ultima parte dell’interviste a domande personali. Conosciamo meglio l’autore, ci racconti, di cosa si occupa? Si vuole raccontare e vuole raccontarci il suo mondo privato?
Nella vita faccio tutt’altro che scrivere libri, sono socio di un’azienda che si occupa di automatismi per cancelli e porte.
La mia vita privata è fatta di cose semplici ma cerco sempre e comunque di dargli un senso e valore, piccole o grandi che siano, facendone esperienza.
Cosa le piace?
Sono follemente innamorato della natura, riesce a darmi sempre qualcosa in ogni sua forma.
Leggo e viaggio molto. Ho sete di conoscenza, ogni viaggio mi permette di arricchirmi sempre più interiormente a prescindere dal luogo.
Cosa non le piace?
Non amo questo mondo consumistico perché si sono persi valori importarti a cui neanche facciamo più caso. Il progresso fa bene ed è giusto ma non possiamo dimenticare cosa siamo stati prima.
Invece nella sua vita cosa reputa fondamentale?
L’amore, perché ci credo nel profondo e la sincerità, verso noi stessi soprattutto.
Il libro più bello che ha letto negli ultimi 3 anni?
“AVERE O ESSERE?” di Erich Fromm ma “JUNG PARLA” avrà sempre un posto speciale nel mio cuore.
C’è un motto, una frase o un aforisma che potrebbe caratterizzarla?
«Vi è un piacere nei boschi inesplorati e un’estasi nelle spiagge deserte,vi è una compagnia che nessuno può turbare presso il mare profondo, e una musica nel suo ruggito;non amo meno l’uomo ma di più la natura.» [Lord Byron]