Intervista a Petronilla Tria

L'Autore

Nessun dato inserito

Sei l'Autore?
Vuoi completare la scheda e inserire novità e completare il tuo curriculum letterario?
Clicca qui e aumenta la tua visibilità.

Il suo libro

L'amore oltre il frastuono

Amore

Acquista online

03/08/2020

Petronilla Tria, ma per amici e parenti meglio conosciuta come Nilla, nasce a Locorotondo il 4 maggio 1978. Molto socievole e solare, è un avvocato con specializzazione penale. Si dedica a diversi hobby, tra i quali la lettura di libri di vario genere. Questo è il suo primo romanzo.
Oggi l’autrice ci parlerà un po’ di sé e del suo libro “L’amore oltre il frastuono”.
Ci vuole dire come mai è arrivata a questa pubblicazione?
È da molto tempo che sognavo di pubblicare un libro.
Non nascondo che, per svariati motivi, ho desistito diverse volte, fino a quando non mi sono detta:
«perché non farlo?».
Il desiderio di poter condividere con altri delle emozioni ha superato ogni mia titubanza al riguardo
e quindi ho proseguito speditamente contattando la pregiatissima casa editrice Kimerik, che
valutando il mio manoscritto, l'ha ritenuto valido e, allo stesso tempo, ha realizzato il mio sogno.
Quando e come nasce “L’amore oltre il frastuono”?
'L'amore oltre il frastuono' nasce nel periodo che ha preceduto l'arrivo in Italia del Covid-19 o
Coronavirus e, precisamente, verso metà Gennaio 2020.
Nasce come racconto che simboleggia l'amore nelle diverse sfaccettature e volge delle risposte ad
alcune domande che, spesso, accomunano gli innamorati.
Considerando il tempo di lockdown che ha travolto l'Italia e il mondo intero nei mesi scorsi, questo
libro è nato anche con la consapevolezza di quello che, in un certo periodo storico, può far
aumentare o diminuire il desiderio di due persone di stare insieme, nonché fare i conti con la
propria coscienza e capire cosa davvero è importante nella vita, soprattutto quando, d'un tratto, ci
si trova soli con sé stessi e costretti a non poter avere intorno quel qualcuno che dà un senso alla
propria esistenza.
Si riesce a comprendere che si può fare a meno di tutto ma non dell' amore.
Ha un profilo Social? Ci vuole dare il suo Domicilio virtuale?
Sì, ho un profilo Social su Facebook e su Instagram che è 'Nilla Petro'.
Sta scrivendo? Ha altri progetti letterari nel cassetto?
Sì, sto scrivendo. Vorrei riuscire a realizzare altri progetti letterari.
Riserviamo l’ultima parte dell’interviste a domande personali. Conosciamo meglio l’autore, ci racconti, di cosa si occupa? Si vuole raccontare e vuole raccontarci il suo mondo privato?
Da quando siamo stati invasi da questo brutto e pericoloso virus, la maggior parte del tempo lo
trascorro a casa, approfittando di poter seguire il mio lavoro in smart working, dove possibile,
perché comunque il settore legale ha dei limiti e, inoltre, potermi dedicare all'amore più grande
della mia vita che è mia figlia di soli tre anni e mezzo, nonché ovviamente scrivere che è la mia
passione, così come leggere opere di diverso genere e contenuto, realizzare gioielli, ma anche
disegnare, dipingere e, oltre a dedicarmi all' intera famiglia composta da me, mia figlia e mio
marito, mi dedico ai miei due gatti di nome Chicco e Baloo, di anni uno e quattro, ormai compagni
di vita.
Adoro gli animali e, per certi versi, li ritengo di gran lunga superiori di alcuni esseri umani.
Cosa le piace?
In genere mi piace tutto, perché sono una donna solare, socievole, intraprendente.
Mi piace poter reinventarmi sempre.
Tutto quello che è nuovo mi carica emotivamente e mi fa sentire realizzata.
Credo che superarli ogni volta sia una delle emozioni più intense, sia nel lavoro che nella vita
privata, così come in tutte quelle che sono le mie passioni.
Cosa non le piace?
Non mi piacciono i limiti. Sono del parere che ogni ostacolo deve essere superato. Non importa
con quali conseguenze.
Bisogna trovare il coraggio nella vita di affrontare sempre le situazioni che si presentano.
Invece nella sua vita cosa reputa fondamentale?
Nella vita reputo fondamentale la salute, l'amore, il lavoro, il rispetto, l'educazione e di certo
anche un po di bagaglio culturale non guasta, anche perché ci sono porte che si possono aprire
solo con un minimo di sapere e di cultura. E poi, a mio avviso, l'ignoranza è più dannosa della
cattiveria.
Il libro più bello che ha letto negli ultimi 3 anni?
'Abbiamo un bacio in sospeso' di Riccardo Bertoldi
C’è un motto, una frase o un aforisma che potrebbe caratterizzarla?
Il mio aforisma è :'Vivere è la cosa più rara al mondo. La maggior parte delle persone esiste,
questo è tutto', Oscar Wilde.