Intervista a Marino Moretti

L'Autore

Nessun dato inserito

Sei l'Autore?
Vuoi completare la scheda e inserire novità e completare il tuo curriculum letterario?
Clicca qui e aumenta la tua visibilità.

Il suo libro

Come un fiore

Poesie

Acquista online

10/02/2021

Nato a Cortona (AR), Marino Moretti è cresciuto in una famiglia di umili contadini dove ha appreso l’amore per la natura e i valori semplici e sinceri della vita di campagna. Ha pubblicato altre due raccolte poetiche: 'Tra il dire e il fare' e 'Natura amica'. La prima comprende riflessioni sul senso della vita; la seconda è tutta dedicata all’amore per l’ambiente.
Oggi l’autore ci parlerà un po’ di sé e del suo libro 'Come un fiore - Il rapporto di coppia attraverso la poesia”.
Ci vuole dire come mai è arrivato a questa pubblicazione?
Mi è sempre piaciuto scrivere poesie, perché trovo che sia il miglior modo di trasmettere e conservare tra i ricordi le proprie emozioni Nel corso della mia vita ne ho composte molte, ma non avevo mai osato pubblicare.
Poi, ho provato a postarle su Facebook e visto che avevano successo mi sono deciso a raccoglierne alcune per farne un libro.
Quando e come nasce “Come un fiore - Il rapporto di coppia attraverso la poesia”?
La poesia è un’emozione e l’amore, tra tutte e certo la più bella; così ho messo insieme quelle provate nella mia storia d’amore che è un po’ come tante altre: un matrimonio fallito, la ricerca di una nuova occasione e finalmente l’amore della vita.
“Come un fiore”, perché ci sono amori che appena colti subito sfioriscono, mentre altri restano per sempre nel libro dei tuoi ricordi.
Ha un profilo Social? Ci vuole dare il suo Domicilio virtuale?
Non ho un domicilio virtuale, ho solo un profilo su Facebook e una pagina dove pubblico le mie poesie: “Tra il dire e il fare”.
Sta scrivendo? Ha altri progetti letterari nel cassetto?
Poesie da pubblicare ne avrei tante ma costa molto. Ho tre raccolte che sarebbero già pronte: “Stagioni”, poesie sull’ambiente durante tutto l’anno; “Piccoli pensieri”, potrebbe essere il seguito di “Tra il dire e il fare”; “Tra le stelle”, dedicate agli astri celesti.
Riserviamo l’ultima parte dell’interviste a domande personali. Conosciamo meglio l’autore, ci racconti, di cosa si occupa? Si vuole raccontare e vuole raccontarci il suo mondo privato?
Sono un macchinista delle ferrovie da poco in pensione che vorrei godermi vivendo tra orto e passeggiate insieme alla mia compagna.
Cosa le piace?
Viaggiare e stare a contatto con la natura.
Cosa non le piace?
La confusione e la vita frenetica.
Invece nella sua vita cosa reputa fondamentale?
Semplicità e sincerità.
Il libro più bello che ha letto negli ultimi 3 anni?
Il codice Da Vinci.
C’è un motto, una frase o un aforisma che potrebbe caratterizzarla?
Sono solo un sognatore di poche parole a cui piace ascoltare ciò che dice il suo cuore.