Intervista a Laura Nobile

L'Autore

Nessun dato inserito

Sei l'Autore?
Vuoi completare la scheda e inserire novità e completare il tuo curriculum letterario?
Clicca qui e aumenta la tua visibilità.

Il suo libro

Diario Duemilaventi

Diari e Memorie

Acquista online

18/05/2021

Laura Nobile, nata a Roma, classe 1979, psicologa clinica, esercita dal 2006. Devota alla professione come vocazione. La passione lavorativa si sposa con gli hobby del canto, della scrittura e dei viaggi. Musica e scrittura, termometri emotivi imprescindibili dal vivere. Benzina della sua vita: Edoardo e Greta.
Oggi l’autrice ci parlerà un po’ di sé e del suo libro “Diario Duemilaventi - Tumore al tempo del Coronavirus”.
Ci vuole dire come mai è arrivato a questa pubblicazione?
La pubblicazione non era il fine, l’obiettivo era ricordare l’anno solare febbraio 2020/2021 per non negare come meccanismo di vivere alcun passaggio nel proseguo dei giorni.
Quando e come nasce “Diario Duemilaventi. Tumore al tempo del Coronavirus'?
In realtà il processo è stato questo una fervida , irriverente equazione Tumore : Me = Coronavirus : solitudine.
Per riempire l’uguale (=) dell’equazione ho utilizzato la terapia della scrittura che per anni ho decantato ai miei pazienti quando non riuscivano a sbrigliare passaggi emotivi, buttarli su carta
Con la penna e così ho fatto anche io. Trascrivere per rileggere, ricordare , memorizzare emozioni, vivere nella loro crudità e superarle o provarci . Per una persona malata stare soli è una seconda malattia. Aiutarmi per aiutare, aiutare per aiutarmi.
Ha un profilo social?
Non sono molto “social “ ho creato un profilo Istangram durante la malattia, ma non curo molto questo profilo, avevo Facebook diversi anni ma ho preferito chiuderlo.
Il profilo è: laura_nobile_.





4 ) Sta scrivendo? Ha altri progetti letterari nel cassetto?

Avevo diversi sogni quando era fanciulla, cantare e scrivere, ma non avendoci mai creduto abbastanza nè essendo mai stata appoggiata, erano rimasti cassetti sigillati . Avendo il tempo dettato dalla sospensione lavorativa , ho potuto occupare il tempo nel legger e scrivere . Ho diversi racconti e brevi romanzi , scritti da tempo. Si, sto scrivendo dall’inizio della malattia vari generi e proseguirò.



5 )Ci racconti di cosa si occupa?

La mia professione ? Psicologa ,con la variante delle tecniche di psicologia del benessere, percorsi di crescita personali , individuali e di coppia: canto terapia in sala prove , pittura libera su lenzuola bianche , lotta libera di contatto contenuta e verbale , abbraccio espanso, sliding doors, filmografia della propria vita , danza del fuoco, fototerapia in Autoritratto , collage di foto di famiglia , tecniche di rilassamento/respirazione, esercizi basici di yoga etc ... etc...



Il mio mondo privato l’ho raccontato nel libro .





6 ) Cosa le piace?

Mi piace l’onestà etica . Cioccolata fondente aromatizzata . Cucinare mi piace tantissimo. Bere tisane . Sbirciare i miei figli mentre creano qualsiasi cosa . L’Amore e l’odio in tutte le sue Forme , chi Ama odia è indissolubile come sentimento, è come dire di vivere in eterno e di non pensare mai alla morte , fa parte del nostro essere Cometa, cambia il Tempo a disposizione ma per il fatto di esser nati , muori amo , l’Amore assoluto non esiste c’è sempre una dose di Odio nell’Amore.



7)Cosa non le piace?

La maleducazione, la maschera sotto la mascherina, il disordine , la sporcizia mentale e fisica , quelli che ci provano a non fare le file o a passarti subdolamente davanti , quelli che sorpassano a destra in fila umana e con l’auto. Non mi piace che se ti sto sulle Bolle o non ti piace qualcosa che ho detto o fatto , te la metti al mignolo senza dirmelo , insomma non mi garbano le parole alle terga.



8)Nella sua vita cosa reputa fondamentale?



Analgesico naturale : Amore e Empatia. Puoi essere in salute , ricco , fortunato ma se non sei Amato e non Ami la vita è tortuosa. Se hai una M di taglia e non provi a immaginarti in una Xs o XL abbiamo fallito come esseri umani sia in Intelligenza Creativa che Emotiva .





9)Il libro più bello che ha letto negli ultimi anni? Assaporati tanti .

Quello mi ha entusiasmato di più è il libro di un collega Kintsukuroi (l’arte giapponese di curare le ferite dell’Anima) Tomas Navarro.



10)c’è un motto, una frase, un aforisma che la caratterizza?

Persone a me care spesso recitavano una frase che mi è rimasta nel cuore e che percepisco come interiore di un grande poeta Romano e non solo.. C’è un ‘ape che se posa su un bottone de rosa: lo succhia e se ne va... tutto sommato, la felicità è una piccola cosa (Salutri, in arte Trilussa ).
Sta scrivendo? Ha altri progetti letterari nel cassetto?
Avevo diversi sogni quando era fanciulla, cantare e scrivere, ma non avendoci mai creduto abbastanza né essendo mai stata appoggiata, erano rimasti cassetti sigillati. Avendo il tempo dettato dalla sospensione lavorativa , ho potuto occupare il tempo nel legger e scrivere. Ho diversi racconti e brevi romanzi, scritti da tempo. Sì, sto scrivendo dall’inizio della malattia vari generi e proseguirò.
Ci racconti di cosa si occupa?
La mia professione? Psicologa, con la variante delle tecniche di psicologia del benessere, percorsi di crescita personali, individuali e di coppia: canto terapia in sala prove, pittura libera su lenzuola bianche, lotta libera di contatto contenuta e verbale, abbraccio espanso, sliding doors, filmografia della propria vita, danza del fuoco, fototerapia in Autoritratto, collage di foto di famiglia , tecniche di rilassamento/respirazione, esercizi basici di yoga eccetera.
Il mio mondo privato l’ho raccontato nel libro.
Cosa le piace?
Mi piace l’onestà etica. Cioccolata fondente aromatizzata. Cucinare mi piace tantissimo. Bere tisane. Sbirciare i miei figli mentre creano qualsiasi cosa. L’Amore e l’odio in tutte le sue Forme, chi Ama odia è indissolubile come sentimento, è come dire di vivere in eterno e di non pensare mai alla morte, fa parte del nostro essere Cometa, cambia il Tempo a disposizione ma per il fatto di esser nati, muori amo, l’Amore assoluto non esiste c’è sempre una dose di Odio nell’Amore.
Cosa non le piace?
La maleducazione, la maschera sotto la mascherina, il disordine, la sporcizia mentale e fisica, quelli che ci provano a non fare le file o a passarti subdolamente davanti, quelli che sorpassano a destra in fila umana e con l’auto. Non mi piace che se ti sto sulle Bolle o non ti piace qualcosa che ho detto o fatto, te la metti al mignolo senza dirmelo, insomma non mi garbano le parole alle terga.
Nella sua vita cosa reputa fondamentale?
Analgesico naturale: Amore e Empatia. Puoi essere in salute, ricco, fortunato ma se non sei Amato e non Ami la vita è tortuosa. Se hai una M di taglia e non provi a immaginarti in una XS o XL abbiamo fallito come esseri umani sia in Intelligenza Creativa che Emotiva.
Il libro più bello che ha letto negli ultimi anni?
Assaporati tanti. Quello mi ha entusiasmato di più è il libro di un collega Kintsukuroi (l’arte giapponese di curare le ferite dell’Anima) Tomas Navarro.
C’è un motto, una frase, un aforisma che la caratterizza?
Persone a me care spesso recitavano una frase che mi è rimasta nel cuore e che percepisco come interiore di un grande poeta Romano e non solo: 'C’è un'ape che se posa su un bottone de rosa: lo succhia e se ne va... tutto sommato, la felicità è una piccola cosa' (Salutri, in arte Trilussa ).