Intervista a Piergiorgio De Leonardis

L'Autore

Nessun dato inserito

Sei l'Autore?
Vuoi completare la scheda e inserire novità e completare il tuo curriculum letterario?
Clicca qui e aumenta la tua visibilità.

Il suo libro

I segreti dell'isola delle mangrovie

Narrativa

Acquista online

19/07/2021

Piergiorgio De Leonardis nasce a Spoltore (Pe) nel 1953. Dopo vario peregrinare, per motivi di lavoro, in Italia e all’estero, fa ritorno nella sua terra d’Abruzzo che gli ha dato i natali e da cui non si è mai separato nell’animo. La pensione ha rappresentato un passaggio importante della sua vita: questa nuova condizione gli ha permesso di realizzare il suo sogno nel cassetto e di dedicare il suo tempo alla scrittura. La professione di dirigente commerciale per oltre quarant’anni gli ha permesso di conoscere tantissime persone. Quarant’anni in giro per il mondo, ha macinato milioni di chilometri, ma la sua professione lo ha reso felice, permettendogli di realizzarsi non solo dal punto di vista economico, ma anche professionale. Ha esordito come scrittore nel 2020 con il romanzo Non è Amore. Nel gennaio 2021 è stato pubblicato il suo secondo romanzo, L’amore oltre confine.
Oggi l’autore ci parlerà un po’ di sé e del suo libro “I segreti dell'isola delle mangrovie”.
Ci vuole dire come mai è arrivato a questa pubblicazione?
Quando e come nasce “I segreti dell'isola delle mangrovie”?
Il nuovo romanzo “ I segreti dell’isola delle mangrovie” nasce ripercorrendo esperienze e conoscenze maturate durante la mia vita professionale. Ho conosciuto un ragioniere e attorno alla sua figura ho impostato la mia storia ed è nato il mio romanzo, dando vita ad una serie di avvenimenti per rendere la storia unica e riconoscibile. Gli eventi come La nascita e la morte ci rendono tutti molto simili e molto umani, ci riportano all'essenzialità della vita, fatta in larga misura delle emozioni positive o negative vissute piuttosto che dei beni materiali accumulati o della carriera fatta.. La vita e l’amore sono due cose strettamente legate. Come potremmo vivere senza amore? E come potrebbe esserci vita senza l’amore?
La vita è un frutto dell’amore e gran parte della nostra esistenza e delle nostre scelte ruotano attorno a questo sentimento così istintivo quanto importante. Che cosa resta della vita, se non l'aver amato?
Due cose ci salvano nella vita: amare e ridere.
Temere l'amore è temere la vita, e chi ha paura della vita è già morto per tre quarti. ...
L'unica cosa importante nella vita sono le tracce dell'amore che lasciamo quando partiamo.
Ora ho il tempo di scrivere un romanzo, è un percorso impervio; un processo continuo nel quale bisogna investire tempo, sforzi, impegno, devozione e tanta pazienza.
Capire come mettere ordine tra le idee, prima di capire come iniziare a scrivere il mio romanzo.
Ha un profilo Social? Ci vuole dare il suo Domicilio virtuale?
I miei profili social:
Facebook: piergiorgio de leonardis - Pier de leo
Instagram: Pierdeleo
Twitter:Pier de leo
Sta scrivendo? Ha altri progetti letterari nel cassetto?
Durante la mia esistenza ho messo giù molti appunti ed ora
Sto costruendo attorno a essi delle storie ho appena terminato di scrivere il secondo volume di “Non è amore”,
E sono già impegnato a scrivere una serie di novelle e di storie, descrivere e raccontare uno spaccato degli anni 70/80.
Riserviamo l’ultima parte dell’interviste a domande personali. Conosciamo meglio l’autore, ci racconti, di cosa si occupa? Si vuole raccontare e vuole raccontarci il suo mondo privato?
Attualmente sono in pensione e posso coltivare i miei hobby, la scrittura la lettura; che mi ha accompagnato nel mio peregrinare per il mondo.
Cosa le piace?
Amo il mare e lo stesso tempo
amo passeggiare per i boschi, amo cercare funghi.
Cosa non le piace?
Non mi piace l’arroganza, l’ignoranza, la falsità e l’inganno.
Invece nella sua vita cosa reputa fondamentale?
Ritengo che al primo posto ci sia l’amore, l’amicizia, la felicità, la famiglia, gli affetti.
Il libro più bello che ha letto negli ultimi 3 anni?
Dovrei dire che sono molti citarli tutti richiederebbero pagine intere, ne cito alcuni:
“Nessun limite”e “l’eterno respiro dell’anima” di Sonia Planamente.
“L’uomo che non sapeva Amare”, “ L’uomo che voleva amare” e “I sogni muoiono prima” di Harold Robbins
“Undici minuti” e “La strega di Portobello” di Paulo Coelho
Tutti i romanzi di Wilbur Smith ma cito “Il settimo Papiro”
C’è un motto, una frase o un aforisma che potrebbe caratterizzarla?
La ricerca dell’amore, accettare l’altro per quello che è senza volerlo cambiare.
Amare l’amore.