Intervista a Danila Piovano

L'Autore

Nessun dato inserito

Sei l'Autore?
Vuoi completare la scheda e inserire novità e completare il tuo curriculum letterario?
Clicca qui e aumenta la tua visibilità.

Il suo libro

A passeggio tra i miei pensieri

poesie

Acquista online

01/10/2021

Danila Piovano è nata nel 1964 a Racconigi, in Piemonte. Separata con due figli ormai adulti. Scrive per passione, lavora in campo sanitario, nel 2019 ha pubblicato il suo primo romanzo autobiografico dal titolo Ora conosco il tuo nome con Kimerik. Sempre con la Casa Editrice Kimerik nel 2020 è uscita la sua prima poesia dedicata al padre.
Oggi l’autrice ci parlerà un po’ di sé e del suo libro “A passeggio tra i miei pensieri”.
Ci vuole dire come mai è arrivata a questa pubblicazione?
Mi sono approcciata timidamente alla poesia come ho già accennato dopo la morte di mio padre, poi ogni tanto apparivano sprazzi di frasi nella mia mente. Gli ho portato attenzione i e sono diventati piccoli testi, poi c’ho preso gusto.
Quando e come nasce “A passeggio tra i miei pensieri”?
Un impulso. Avevo una trentina di poesie o pseudo tali pronte ho visto i tramonti del mio amico Mauro e mi sono detta 'guarda c’è pure la copertina'.
Promuove i suoi libri sui social?
Ho questo vizio , ebbene sì.
Sta scrivendo? Ha altri progetti letterari nel cassetto?
Sono a metà del terzo libro che è la continuazione del primo.
Riserviamo l’ultima parte dell’interviste a domande personali. Come ha affrontato i cambiamenti dovuti alla pandemia?
Li ho subiti.
Come ha trascorso le sue giornate?
Io lavoro all’asl quindi sempre in trincea.
Quali sono stati gli aspetti negativi? Cosa le è mancato fare?
Ho fatto la mia vita , gli aspetti negativi sono stati anziani abbandonati a se stessi (per forza di cose) rovinare un’intera generazione, cioè i più piccoli avranno strascichi notevoli sulla socializzazione sulla vita in comune le aggregazioni.
Invece nella sua vita cosa è rimasto invariato?
Il mio senso pratico.
Il libro più bello che ha letto negli ultimi mesi?
Adoro i gialli (svariati libri di svariati scrittori)
C’è un motto, una frase o un aforisma che potrebbe caratterizzarla?
'Non esiste notte tanto lunga, da impedire al sole di risorgere'.
Oppure: 'Domani è un altro giorno'.