Intervista a Andrea Ceriani

L'Autore

Nessun dato inserito

Sei l'Autore?
Vuoi completare la scheda e inserire novità e completare il tuo curriculum letterario?
Clicca qui e aumenta la tua visibilità.

Il suo libro

Tracce di respiri nel buio

Narrativa

Acquista online

01/10/2021

Nato a Genova il 28 settembre del 1964, Andrea Ceriani vive da sempre nella sua città. Per “sussistere” insegna al Liceo classico-linguistico “Mazzini” di Genova. Breve e nascosta la sua vita di “intrecciatore di parole”. Ha pubblicato pensieri poetici con case editrici locali.
Oggi l’autore ci parlerà un po’ di sé e del suo libro “Tracce di respiri nel buio”.
Ci vuole dire come mai è arrivata a questa pubblicazione? Quando e come nasce “Tracce di respiri nel buio”?
Per caso, inconsapevole, nascono i miei frustri nodi di parole. La coscienza che grida e che duole o un sentimento di vita nativo che accompagna il destino? Solo intrecci labili di frasi, desiderio di legami forti e umani? Idee, memorie, progetti, sogni. Tutto è presente nell'uomo. Ognuno è poeta, scrittore, attore nella vita. Come una recita breve con sorpresa finale. Di nulla o del Bene. Ognuno è un'artista. Ignoto o famoso. Ma un soffio è la fama nell'eternità.
Sta scrivendo? Ha altri progetti letterari nel cassetto?
Cosa farò adesso? Non so.
Riserviamo l’ultima parte dell’interviste a domande personali. Come ha affrontato i cambiamenti dovuti alla pandemia? Come ha trascorso le sue giornate?
Come vivo la pandemia? Metafora della fragilità della vita, incertezza della via. Quando finirà?
E ogni anno qualcosa muore, qualcosa nasce. Ogni giorno e vicino la piega del destino. Dietro l'angolo laggiù a destra o sinistra, non so. Dopo la curva brusca vedrò.
Grazie.
Ceriani A.