Intervista a Patrizia Lovallo

L'Autore

Nessun dato inserito

Sei l'Autore?
Vuoi completare la scheda e inserire novità e completare il tuo curriculum letterario?
Clicca qui e aumenta la tua visibilità.

Il suo libro

Diapositive

Narrativa

Acquista online

05/10/2021

Patrizia Lovallo in arte “Lova” per un errore di registrazione sul web, nata a Milano il 14 marzo 1971, è cresciuta nella città di Potenza, poi si è trasferita vicino Salerno, dove ha iniziato a mettere nero su bianco emozioni di vita, di dolore, di amori.
Oggi l’autrice ci parlerà un po’ di sé e del libro “Diapositive - Vita da donna, non da femmina”.
Ci vuole dire come mai è arrivata a questa pubblicazione?
La pubblicazione è nata per caso ,grazie alla conoscenza del professore Gianfranco Natale , mi ha spronata ed ha creduto nei miei scritti , dando vita a questa creatura su carta intinta d’inchiostro nero .
Quando e come nasce “Diapositive - Vita da donna, non da femmina”?
Scrivo e uso le foto del mio amico Pasquale Capotosto descrivendo la mia vita, la donna che soffre e si rialza nonostante le batoste è ancora più forte di prima
Ha un profilo Social? Ci vuole dare il suo Domicilio virtuale?
Ho un profilo su Facebook e Instagram come Patrizia Lova dove mi leggono, sopportano e supportono le mie lettrici e lettori.
Sta scrivendo? Ha altri progetti letterari nel cassetto?
Scrivo sempre. Chissà cosa riserverà il futuro.
Riserviamo l’ultima parte dell’interviste a domande personali. Conosciamo meglio l’autore, ci racconti, di cosa si occupa? Si vuole raccontare e vuole raccontarci il suo mondo privato?
Mi sono reinventata, dopo la separazione ho cercato e trovato lavoro , oggi sono store manager presso una nota azienda di abbigliamento uomo “ Barbuti “ vesto l’uomo che non deve chiedere mai , quello che ogni donna desidera avere al suo fianco , elegante , sportivo , propositivo , unico . Amo questo lavoro , mi ha aiutata a ricostruire il mio futuro.
Vivo con le mie due figlie che sono la ragione della mia vita, quelle che mi hanno salvato dal baratro, credo nei sogni e nell’amore , difendo le donne a priori , anche se non tutte sono solidali, molte sono invidiose e cattive contro il loro stesso sesso, ma purtroppo sono femmine, non capiscono la vera essenza dell’essere.
Cosa le piace?
Mi piace scrivere, fotografare, magari su uno scoglio al mare.
Cosa non le piace?
Non mi piace chi è volgare e violento.
Invece nella sua vita cosa reputa fondamentale?
L’amore in ogni cosa che facciamo aiuta a vivere più sereni.
Il libro più bello che ha letto negli ultimi 3 anni?
Il quadro mai dipinto di Massimo Bisotti , quando lo leggevo sembrava che parlasse di me, tipo “le ferite della pelle si chiudono, quelle della mente no'.
C’è un motto, una frase o un aforisma che potrebbe caratterizzarla?
“Amor vincit omnia “ l’amore vince su tutto e l’ho anche tatuato.